RhoToday

Tizzoni: «Non abbiamo perso contro il Pd, ma contro l'astensionismo»

Sono le parole di Marco Tizzoni, candidato sindaco del centrodestra, sconfitto al ballottaggio da Pietro Romano, primo cittadino uscente

Marco Tizzoni

È Marco Tizzoni il grande sconfitto delle elezioni comunali di Rho. Al ballottaggio di domenica 19 giugno il candidato sindaco del centrodestra  ha totalizzato 9.379 voti. Tradotto: lo hanno preferito il 47% dei rhodensi che sono andati a votare (il 50,58% degli aventi diritto). 

«Purtroppo abbiamo perso, ma non contro il Partito Democratico. Abbiamo perso contro l'astensionismo — chiosa Tizzoni a MilanoToday —. Era la prima volta che si votava a fine giugno e questi sono i risultati: un'affluenza bassissima.  Ed è una scelta che si sta ritorcendo contro al Pd nazionale. Questa non è democrazia partecipata. Poi c'è una disaffezione al voto anche a livello rhodense. Sono dell'idea che chi non va ai seggi merita di essere lasciato nelle mani di chi non ha votato».

Qualcosa non ha funzionato nella tua campagna elettorale?
«La verità è che le elezioni non si vincono più perché fai bene la campagna elettorale. Noi abbiamo fatto una campagna splendida: sempre in giro tra la gente, ma non è servito. La campagna elettorale deve durare cinque anni e durante la precedente amministrazione Romano il centrodestra ha fatto un'opposizione blanda. Opposizione che la gente non ha percepito. Per questo non è andata a votare». 

Siederà in consiglio comunale?
«Sicuro. Romano farà ancora il sindaco part-time: non vedo perché io non possa fare il consigliere regionale e il consigliere comunale. Sicuramente nei prossimi cinque anni faremo sentire la nostra voce con più forza. Saremo più convinti e più preparati». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cosa si sente di dire a Pietro Romano?
«Gli auguro di fare meglio nei prossimi cinque anni. Noi vigileremo e lo pungoleremo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Lo spettacolo della cometa Neowise, visibile a occhio nudo sopra Milano

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: 192 guariti, 15 nuovi positivi a Milano città

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

Torna su
MilanoToday è in caricamento