RhoToday

Una coltellata vicino al cuore, il benzinaio di Senago ha rischiato di morire

Mercoledì mattina è stato assalito da due uomini armati di pistola mentre andava al lavoro

Carabinieri e ambulanze (immagine repertorio)

Emergono nuovi dettagli riguardo l'aggressione al benzinaio di 54 anni accoltellato mercoledì 2 novembre in via per Cesate a Senago. Secondo una prima ricostruzione — pubblicata da MonzaToday — sembra che il 54enne sia stato aggredito da due uomini armati di pistola che volevano impossessarsi dell'incasso del commerciante. 

L'aggressione. Tutto si è consumato in via per Cesate intorno alle 7.30, mentre il commerciante stava andando a piedi nel suo distributore Erg di via XXV aprile a Limbiate. Accanto a un campo è stato raggiunto dai due malviventi che hanno mostrato l'arma. Lui per difendersi ha estratto dalla tasca un piccolo coltello. È nata una colluttazione durante la quale è rimasto ferito dalla sua stessa arma, che si è conficcata nel torace.

Accompagnato d'urgenza al pronto soccorso dell'ospedale Niguarda di Milano è stato operato e dimesso nella serata di giovedì. Sul caso indagano i carabinieiri della compagnia di Desio. La vittima — secondo quanto trapelato — è un uomo incensurato che in precedenza aveva fatto il camionista e da poco aveva preso in gestione la pompa di benzina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento