RhoToday

Pd al ballottaggio, Grassi: "C'è margine per battere la Lorusso"

Così Grassi: "Il mio risultato personale è ottimo, come partito abbiamo invece risentito della perdita di consenso del Pd a livello nazionale, ma a Bollate siamo sopra la media e questo vuol dire che abbiamo tenuto bene"

Alberto Grassi, consigliere comunale del Pd

Il consigliere comunale del Pd Alberto Grassi si è rivelato nelle ultime elezioni comunali a Bollate un vero e proprio catalizzatore di preferenze (213) e così ha commentato i risultati della prima tornata elettorale che ha garantito alla sua coalizione di centrosinistra il ballottaggio con la coalizione di centrodestra.

Così Grassi: "Il mio risultato personale è ottimo, come partito abbiamo invece risentito della perdita di consenso del Pd a livello nazionale, ma a Bollate siamo sopra la media e questo vuol dire che abbiamo tenuto bene".

Prosegue il consigliere comunale del Pd: "Sono contento anche perché i consiglieri comunali del Pd hanno preso molte preferenze. Questo vuol dire che abbiamo presentato in lista persone determinate e che sono in contatto col territorio. Rispetto alle altre liste abbiamo preso molte preferenze per le persone che abbiamo candidato. Se per esempio guardiamo alla lista civica della Lorusso, dopo Conca e Mastrosanti, gli altri hanno raccolto poco".

Un giudizio sugli avversari: "Penso che ci sia margine per rientrare e giocarcela al secondo turno del 14 maggio. Sono sorpreso dal dato della lista civica della Lorusso: per come ha governato la città mi sarei aspettato meno voti per lei. Mantovani e il suo M5S invece devono essere soddisfatti perché si sono presentati per la prima volta a Bollate e hanno ottenuto un buon risultato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sugli apparentamenti invece glissa: "E' presto, c'è tempo per capire il da farsi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento