RhoToday

Iniziano i controlli sulle auto in circolazione, nel mirino ci sono assicurazioni e revisioni

Il comando di polizia locale di Bollate ha iniziato un'attività di controllo dei veicoli in circolazione sulle strade cittadine del territorio, tramite un’apparecchiatura di lettura targhe che permette di verificarne la loro regolarità assicurativa e la revisione periodica

La polizia locale controllerà targhe, assicurazioni e revisioni a caccia dei trasgressori

Il comando di polizia locale di Bollate ha iniziato in questi giorni un'attività di controllo dei veicoli in circolazione sulle strade cittadine del territorio, tramite un’apparecchiatura di lettura targhe che permette di verificarne la loro regolarità assicurativa e la revisione periodica.

L'attrezzatura utilizzata è simile a un "autovelox" e viene posizionata a bordo strada, all'interno di un veicolo della polizia locale con i colori di istituto: sarà sempre presente una pattuglia di operatori della polizia locale che procederà direttamente alle contestazioni sul posto delle violazioni accertate.

Per questa apparecchiatura non è richiesta omologazione e nemmeno il posizionamento di cartelli di "preavviso" del punto di controllo, come invece è previsto per i classici autovelox.

Tutte le violazioni accertate con l'ausilio dell'apparecchiatura verranno poi accertate e contestate al trasgressore, fermato nei modi regolamentari previsti da codice della strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«L’obiettivo – spiega l’assessore alla sicurezza del Comune di Bollate Marco Marchesini – è quello di sanzionare comportamenti particolarmente gravi, che possono avere ripercussioni altrettanto gravi in caso di sinistro stradale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • Coronavirus, ecco l'applicazione per il cellulare: "Vi chiediamo di scaricarla tutti"

  • Coronavirus, gli esperti bocciano l'apertura scaglionata: "Sì a un altro mese di chiusura"

  • Coronavirus, prese due aerei e un taxi per scappare da Milano: donna muore in Sicilia

Torna su
MilanoToday è in caricamento