RhoToday

Bollate, arriva per i residenti un aiuto concreto per pagare l'affitto

È quanto ha deciso la giunta regionale che ha deliberato un’iniziativa a sostegno di chi è in maggiori difficoltà. Le domande di accesso al contributo devono essere presentate entro il 15 dicembre

Un aiuto concreto per pagare l'affitto per i residenti in Lombardia che abitano nei Comuni a elevato tasso abitativo.

È quanto ha deciso la giunta regionale che ha deliberato un’iniziativa straordinaria a sostegno di chi è in maggiori difficoltà.

Il bando è stato pubblicato nei giorni scorsi e i cittadini hanno la possibilità di presentare la documentazione necessaria a ottenere l'aiuto.

Il contributo massimo riconosciuto è di 800 euro per nucleo familiare ed è destinato a coloro che sono residenti in Lombardia, in possesso di un reddito ISEE/FSA (Fondo Sostegno Affitti) compreso tra 7.001,00 e 9.000,00 Euro, in possesso di un contratto di affitto sul libero mercato formalmente registrato e la cui casa è utilizzata come residenza anagrafica e abitazione principale.

Le domande di accesso al contributo devono essere presentate entro il 15 dicembre 2015 presso lo Sportello Polifunzionale del Comune di Bollate, a cui ci si può rivolgere per chiedere ulteriori informazioni su criteri, requisiti, modalità di partecipazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento