RhoToday

«Pizzicato» mentre vendeva profumi falsi: denunciato

È successo a Cornaredo nel pomeriggio di mercoledì. L'uomo, un 23enne macedone residente a Parabiago, è stato denunciato a piede libero

Alcune confezioni di profumi contraffatte (immagine repertorio)

Aveva un borsone pieno di confezioni di profumi, tutti contraffatti. È stato fermato nel pomeriggio di mercoledì 8 luglio dalla polizia locale di Cornaredo mentre entrava e usciva da diverse attività commerciali di Cornaredo (hinterland nord-ovest di Milano). Nei guai un giovane macedone di 23 anni residente a Parabiago.

I «ghisa» dopo averlo fermato lo hanno accompagnato al Comando e identificato. Con sé non aveva alcun documento d’identità, né tantomeno una regolare licenza di vendita. Non solo: in seguito ai controlli è risultato che aveva qualche precedente penale e che non era in regola con il permesso di soggiorno. Il borsone con le essenze è stato sequestrato, mentre nei suoi confronti è scattata una denuncia a piede libero. 

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Malpensa, fagioli scambiati per ovuli di coca: brutta disavventura per un turista brasiliano

Torna su
MilanoToday è in caricamento