RhoToday

Si schianta contro il camion per la raccolta rifiuti e scappa: maxi multa da 6mila euro

L'uomo è stata rintracciato dalla polizia locale. Ecco cos'è accaduto

L'incidente

Prima lo schianto frontale contro un camion e la fuga. Poi le indagini della polizia locale di Rho e infine le denunce e le sanzioni. Salatissime. È il bilancio di un incidente avvenuto nella mattinata di lunedì 10 febbraio in via Settembrini a Passirana (frazione di Rho) che ha visto coinvolta una Renault Megane e un camion per la raccolta rifiuti.

Tutto era accaduto intorno alle 11 del mattino quando, secondo quanto ricostruito dai ghisa del comando Savarino, l'auto aveva invaso la corsia opposta per un sorpasso e si era schiantata frontalmente con un camion della nettezza urbana. Il conducente della Megane era scappato a piedi poco dopo l'impatto abbandonando l'auto in mezzo alla strada.

I ghisa hanno così fatto scattare le indagini scoprendo che l'auto, senza assicurazione e con la revisione scaduta, era intestata a una 40enne della zona che, contattata, ha raccontato che le era stata rubata poco prima. Una ricostruzione non ha convinto i ghisa che quindi hanno fatto ulteriori accertamenti al termine dei quali hanno convocato la donna e il suo compagno al comando di corso Europa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E proprio una volta al comando Savarino gli agenti del comandante Frisone hanno messo i due davanti alle loro responsabilità. L'uomo, secondo quanto ricostruito, sarebbe stato al volante della Megane e per lui sono scattate sanzioni per circa 6mila euro. Nei guai anche la sua compagna che avrebbe dichiarato il falso agli agenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi e la curva preoccupa la Regione

  • "Mi hanno licenziato, faccio una strage": la chiamata ai ghisa fa scattare l'allarme a Milano

Torna su
MilanoToday è in caricamento