RhoToday

Colf regala alla figlia un bracciale rubato in una casa, lei posta una foto col gioiello: denunciata

È successo ad Arese, nel milanese. Nei guai una donna di 57 anni, incensurata

Immagine repertorio

Ha regalato alla figlia un bracciale che aveva rubato in una casa in cui lavorava come domestica. Non l'ha fatta franca: quando la giovane ha postato sui social network una foto che la ritraeva con il prezioso è rintracciata dai carabinieri e per la madre è scattata una denuncia per furto. È successo a Garbagnate Milanese, nei guai una 57enne incensurata che lavorava come colf in un'abitazione di Arese. 

La famiglia si era accorta dei furti. Negli ultimi mesi avevano notato l'ammanco di piccole somme di denaro, per un totale di circa 500 euro, alcuni monili d'oro e un prestigioso orologio da uomo e di un altrettanto prezioso bracciale da donna. Tutto per un valore di circa 20mila euro. 

Ricevuta la  denuncia da parte delle vittime i militari della compagnia di Rho hanno monitorato i profili social della colf e della figlia 35enne, notando in alcune foto di quest’ultima un bracciale identico a quello rubato. Convocate in caserma e messe alle strette hanno consegnato il bracciale. Nel loro appartamento non sono stati trovati gli altri gioielli scomparsi da casa della famiglia aresina, fanno sapere in una nota i militari dell'Arma. Proseguono gli accertamenti relativi agli altri preziosi rubati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

  • A Milano inaugura TigellaBella: all you can eat di tigelle e gnocco fritto con salumi e formaggi

  • Milano, Deejay Ten domenica 13 ottobre: vie chiuse e mezzi Atm deviati, il piano viabilità

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

Torna su
MilanoToday è in caricamento