RhoToday

Garbatola: abbandonate 40 lastre di eternit in via del Seprio

È successo sabato mattina. Potrebbe non essere stato un privato: alcuni residenti hanno raccontato di aver visto un furgoncino allontanarsi dall'area

L'eternit abbandonato (foto Gemme)

Hanno abbandonato quaranta lastre di eternit in mezzo a una strada sterrata e se ne sono andati. È successo nella mattinata di sabato 19 luglio in via del Seprio a Garbatola, frazione di Nerviano.

L’area è stata transennata dagli agenti della polizia locale. Per il momento non è stato individuato il responsabile ma, dato il volume del materiale abbandonato, difficilmente si tratterebbe di un privato. Non solo: alcuni residenti hanno riferito di aver visto — intorno alle 9.30 — un furgoncino bianco allontanarsi dall’area in cui è stato trovato il materiale tossico. Sul caso sono in corso accertamenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco di Nerviano, Enrico Cozzi, raggiunto telefonicamente da MilanoToday ha affermato di aver allertito gli uffici della Gesem (società che si occupa dello smaltimento rifiuti, ndr) per avviare le procedure di recupero e smaltimento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento