RhoToday

Schiuma bianca e acqua rossa, le acque dell'Olona continuano a tingersi

È successo nel pomeriggio di giovedì 14 marzo, sul posto è intervenuta la Locale

L'Olona tinto di rosso (foto dal gruppo Fb "Amici dell'Olona)

Acqua rossa, schiuma bianca: il corso dell'Olona è tornato a tingersi di colori non naturali. È successo nel primo pomeriggio di giovedì 14 marzo al confine tra i comuni di Parabiago e Nerviano, nei pressi del depuratore vicino alla strada Statale del Sempione. È stato un passante a notare il fatto, intorno alle 13, e a segnalarlo sul gruppo Facebook "Amici dell'Olona".

Non è chiaro cosa abbia causato la strana tinta delle acque, né da dove provenga e se la sostanza immessa sia tossica. L'unica certezza, come si evince dalle foto, è che il colore rossastro è stato causato da del liquido che ha raggiunto il fiume da una conduttura. Sul posto, come riferito dal sindaco di Nerviano Massimo Cozzi, sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Nerviano. Non è la prima volta: un episodio analogo si verificò ll 21 marzo 2017 e successivamente il 15 maggio 2017. Anche in questi casi non è chiaro cosa abbia determinato il colore rossastro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, la velina Giulia Calcaterra in ospedale: “Un batterio mi ha bucato il malleolo”. Le foto

  • Milano, paura in un cantiere a City Life: gru precipita dal 29° piano della Torre Libeskind

  • Uomo vestito da Joker e con una pistola finta provoca il panico in metro a Milano: treni in tilt

  • Folle colpo al centro commerciale: i rapinatori 'speronano' i carabinieri e c'è una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento