RhoToday

Pregnana: chiama i carabinieri e fa arrestare due ladri

È successo nella notte tra martedì e mercoledì. I due giovani ladri dovranno rispondere del reato di furto aggravato in concorso

Ha chiamato i carabinieri chiedendo aiuto. “Due ladri stanno cercando di entrare in casa mia, correte”, avrebbe raccontato al 112. Ed è stato proprio grazie a questa chiamata che le forze dell'ordine, nella notte tra martedì e mercoledì, sono riusciti ad arrestare due malfattori che stavano cercando di entrare in una villetta di via Giovanni XXIII di Pregnana Milanese.

I ladri, due giovani romeni di 21 e 18 anni, stavano cercando di scassinare una portafinestra al primo piano dell’abitazione. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto i giovani si sono resi conto di essere stati scoperti. Hanno cercato di darsela a gambe ma, dopo un inseguimento durato una manciata di minuti, sono finiti con le manette ai polsi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ai malfattori è stata sequestrata una borsa con all’interno diversi attrezzi da scasso. Ora dovranno rispondere del reato di furto aggravato in concorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

Torna su
MilanoToday è in caricamento