RhoToday

Rho, i dipendenti comunali: "Pagateci il premio di produttività"

I dipendenti del municipio, prima dell'inizio del consiglio comunale, hanno distribuito un volantino in cui chiedono la liquidazione del premio di produttività del 2011

Il consiglio comunale di Rho

Tensione tra dipendenti comunali e amministrazione. Prima dell'inizio dei lavori del consiglio comunale di mercoledì sera i dipendenti del municipio rhodense hanno distribuito un volantino in cui chiedevano all'amministrazione di liquidare del premio di produttività del 2011. A portare il tema all'attenzione del consiglio comunale è stato Francesco Falcone, consigliere del Pd rhodense.

Anche Marco Tizzoni e Simone Giudici hanno chiesto chiarimenti al primo cittadino. "Siamo stupiti e perplessi per quanto sta succedendo in questo consiglio comunale — ha dichiarato Tizzoni —. È la prima volta che vedo una azione di questo tipo. Voglio vedere chiaro per quanto concerne il premio di produttività del 2011 e per questo convocherò la commissione bilancio. Vogliamo capire cosa sta succedendo alle finanze del comune".

"Stiamo vivendo un momento di tensione nei rapporti sindacali dovuti essenzialmente alla questione delle liquidazione del premio di produttività del 2011 che non è stato ancora liquidato — ha spiegato Pietro Romano —. Erano stati raggiunti accordi trovando delle risorse in più, anche grazie ad un accordo di perequazione tra i lavoratori. Chi percepiva più lavoro straordinario rientrava in questo meccanismo. Alcuni lavoratori, però hanno contestato questo metodo e "minacciavano" di fare ricorso alla corte dei conti in caso fosse attuata. Abbiamo deciso di fare un supplemento di indagine — ha proseguito il sindaco — e ci siamo rivolti alla Corte dei Conti per chiedere se ciò era legittimo. Essa ci ha risposto che non era di sua competenza. Ci siamo quindi rivolti all'Aran che ha espresso forti perplessità su questo meccanismo".

"Il motivo per cui non è stato distribuito il premio è questo. Non c'è alcuna mancanza di fondi nelle nostre casse. È una questione che dobbiamo risolvere a brevissimo. Ora — conclude Romano — abbiamo tutti gli elementi per muoverci".

Potrebbe interessarti

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

  • Il fascino del glicine e dove acquistarlo a Milano

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Meno di 300 euro per andare (e tornare) da Milano a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

Torna su
MilanoToday è in caricamento