RhoToday

Conesegnate alle scuole di Rho le brocche per bere 'l'acqua del sindaco'

Cap holding, società che gestisce le acque di Rho, ha regalato diverse brocche ai plessi scolastici rhodensi affinché i bambini bevano l'acqua del rubinetto

Bambini attenti durante l'incontro

Anche a scuola si beve 'l'acqua del sindaco'. Martedì 11 dicembre, alla scuola primaria Gianni Rodari, sono arrivate le brocche che Cap holging, società che gestisce le acque di Rho, ha regalato ai plessi scolastici di Rho. Presenti alla distribuzione dei contenitori: Gianluigi Forloni, assessore all'ecologia, Francesco De Angeli, vicepresidente di Cap Holding, e la dirigente scolastica Ambrogina Ceriani.

Gianluigi Forloni ha spiegato ai bambini il ruolo dell'assessorato all'ecologia e successivamente ha “interrogato” gli alunni su temi dell’ambiente come il riciclo, l’inquinamento dell’aria e, tema centrale della mattinata, le modalità virtuose da adottare nell’uso dell’acqua per evitare sprechi. 

Il vicepresidente di Cap holding ha spiegato agli alunni il mondo che si cela dietro ai rubinetti e il ciclo 'vitale' dell'acqua. De Angeli ha anche spiegato come funziona un impianto di depurazione e ha invitato i bambini delle terze, che stanno seguendo un progetto inerente al ciclo dell’acqua, a visitare uno dei depuratori di Cap holding, attrezzato in sicurezza per le scolaresche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La dirigente scolastica Ambrogina Ceriani ha fatto capire ai bambini l’importanza di bere acqua che scorre dai nostri rubinetti da preferire a quella nelle bottiglie di plastica, perché la plastica inquina, genera rifiuto, inoltre il suo trasporto avviene su strada con implicazioni sulla viabilità e sul traffico. Attraverso piccoli gesti anche i bambini possono contribuire a non sciupare l’acqua, che ormai per la sua preziosità viene definita l’oro azzurro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

  • Milano, niente più mascherina all'aperto se si rispetta la distanza di sicurezza

Torna su
MilanoToday è in caricamento