Rho Today

Rho, Piano Emergenza Neve: compensi per gli spalatori

Le misure per il Piano Emergenza Neve saranno le stesse di quelle adottate nel 2009: lo annuncia il Comune di Rho in vista delle forti nevicate. Un vademecum per tutti i cittadini e un compenso per gli spalatori

Per ridurre al minimo i disagi in vista delle grandi nevicate invernali, è stato messo a punto il Piano Emergenza Neve per il Comune di Rho. In particolare si rende necessario osservare alcune regole semplici di comportamento, come riportato nel pieghevole informativo distribuito lo scorso anno a tutte le famiglie.

Quando nevica è necessario spalare la neve dai punti di passaggio, di altre attività deve occuparsi il Comune, che gestisce anche il reclutamento degli spalatori, sulla base delle seguenti modalità che sono le stesse già adottate nel 2009.

Ecco tutto quello che c'è da sapere:


Nel caso di nevicate abbondanti - circa 20 cm. di altezza -, le persone interessate a svolgere l'attività di spalatore devono presentarsi entro le ore 7.30 davanti al magazzino comunale di via Bersaglio. Il personale sarà reclutato in funzione dell’entità dell'evento meteorologico, fino al raggiungimento della reale necessità.

Il Comune mette a disposizione gli strumenti utili per spalare la neve: pale, badili, carriole, sale e il trasferimento sul territorio durante l'attività; agli spalatori spetta preoccuparsi del proprio abbigliamento, che sia adeguato all’attività da svolgere (giaccavento, stivali o doposci, berretto, guanti). Si ricorda che i cittadini stranieri devono fornire copia del permesso di soggiorno e che il compenso corrisposto ad ogni spalatore sarà di 12,50 Euro all’ora, al lordo delle ritenute di legge.

I privati devono provvedere a togliere la neve dal proprio passo carraio e/o dal proprio accesso privato e dal