RhoToday

Completamente ubriaco, sferra un pugno a una sconosciuta durante l'Artigiano in Fiera

Il giovane è stato identificato e denunciato: fondamentali le testimonianze e le immagini di sorveglianza

Artigiano in Fiera (Repertorio)

Il 4 dicembre, durante l'Artigiano in Fiera, la manifestazione ormai divenuta un appuntamento tradizionale pre-natalizio, aveva sferrato un pugno, senza motivo, ad una ragazza che non conosceva nemmeno (una 26enne di Cantù), colpendola al volto e costringendola a recarsi al pronto soccorso, dove i sanitari le avevano diagnosticato un trauma facciale e l'avevano dimessa con dieci giorni di prognosi.

Ora è stato individuato dai carabinieri del nucleo Fiera Rho-Pero, che hanno a lungo analizzato i filmati di sorveglianza e ascoltato i numerosi testimoni dell'accaduto. Il responsabile è un commerciante incensurato di Abbiategrasso e ha anch'egli 26 anni. Dalle indagini è anche emerso che il giovane fosse in stato di ubriachezza: probabilmente questo è il motivo della "follia" del pugno alla ragazza. 

Il giovane è ora nei guai: i carabinieri, appurata la sua identità, lo hanno denunciato all'autorità giudiziaria per lesioni personali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • se ora sanno chi e diano il nome indirizzo e tutte le generalita ad amici parenti fidanzato della ragazza magari lo impiccano

  • Tre mesi per identi******rlo solo perché nessuno lo ha fermato. Tenti testimoni e nemmeno uno che lo ferma. Adesso dirà che nn si ricorda nulla, che era ubriaco e che non era in grado di intendere e di volere.

    • Naturalmente lei sa che se, per un motivo qualsiasi, fermasse o bloccasse una persona, sarebbe indagato per sequestro di persona? Al di là del fatto che magari rischierebbe di prendersi una coltellata, con la gente che c'è in giro... C'è poca presenza da parte delle forze dell'ordine. Questo è il vero problema...

      • Marcello mi permetta di dissentire: l'art. 383 di procedura penale autorizza ogni persona a procedere all'arresto in flagranza, quando si tratta di delitti perseguibili di ufficio. In tal caso la persona che ha eseguito l'arresto deve senza ritardo consegnare l'arrestato e le cose costituenti il corpo del reato alla polizia giudiziaria, la quale redige il verbale della consegna e ne rilascia copia. Quindi, in parole povere, lei può assolutamente (anzi dovrebbe) fermare un soggetto che compie un reato, ma immediatamente dopo avvertire l’autorità giudiziaria (anche, in quel caso, le guardie giurate se non la polizia stessa) ed attendere la presa in consegna del soggetto da lei fermato. Non c’è alcun sequestro di persona, stia tranquillo. Il problema è un altro, che si rischia una coltellata in un rene per puro spirito di giustizia. Cordiali saluti

      • Sicuramente personale sottodimensionato, ma per certi tipi di reati (per cui é previsto arresto in flagranza) esiste "l'arresto da parte di privati" per reati perseguibili d'ufficio (383 cpp) e consegnare il soggetto alle forze dell'ordine senza ritardo (proprio per non incorrere nel sequestro di persona.

      • Ma che cosa stai dicendo ?? Ma dove si concretizza il sequestro di persona nel momento in cui fermi un aggressore ??? Ha ragione Dedroy invece, tutti codardi fino alle ossa, coraggiosi solo dietro una tastiera.

    • Condivido pienamente il tuo pensiero

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ha un infarto alla Stramilano: uomo si accascia mentre corre la mezza maratona, è grave

  • Cronaca

    Musica, balli e saluti romani: le immagini dal concerto di Milano per i 100 anni del fascismo

  • Incidenti stradali

    Incidente sull'autostrada A1, furgone si ribalta e un altro lo travolge: morti due uomini. Foto

  • Cronaca

    Morto a 20 anni Leo "rainman", lo skater che raccontava la sua malattia per aiutare gli altri

I più letti della settimana

  • Incendio bus sulla Paullese: autista dirotta e dà fuoco al mezzo: "Voglio vendicare i morti in mare"

  • Autista dirotta autobus con ragazzini e poi gli dà fuoco: "Da qui non esce vivo nessuno"

  • Incidente a Buccinasco, auto pirata investe famiglia e fugge: 4 bimbi travolti, tre sono gravi

  • Meningite, morta Federica: ragazza di 24 anni

  • Ragazzino fermato dalla polizia chiama i genitori, ma loro sono due ricercati: arrestati

  • "C'è una bomba vicino al Duomo": telefonata fa scattare l'allarme, denunciato mitomane

Torna su
MilanoToday è in caricamento