RhoToday

Pugni, calci e insulti in un negozio tra la titolare ed una cliente: interviene la polizia a Rho

A darsele di santa ragione erano la titolare 29enne e una cliente italiana di 45 anni

Scazzottata tra due donne venerdì pomeriggio all'interno di un negozio in via Madonna a Rho. E' successo verso le 15, all'interno di un negozio al civico 103: “Fashion e Wear”, gestito da una coppia di cinesi.

A darsele di santa ragione erano la titolare 29enne e una cliente italiana di 45 anni, abitante in provincia di Asti. La signora era entrata nel negozio ed aveva acquistato regolarmente due capi di abbigliamento. Ma nel preciso momento in cui stava cercando di varcare la soglia del negozio, la titolare cinese nota che la cliente sta portando fuori anche altri capi con ancora la targhetta antitaccheggio. Da qui la scintilla, la commerciante accusa la donna di aver rubato i vestiti e la donna si giustifica dicendo di averli pagati ma che non erano stati tolti i dispositivi.

Le due si azzuffano, volano calci e pugni, interviene la volante del Commissariato Rho Pero. Riportata la calma entrambe le donne vanno al pronto soccorso per farsi medicare, riservandosi di sporgere le relative querela.

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Perchè alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come avere labbra carnose ed ottenere un effetto volumizzante

I più letti della settimana

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Marco, il ragazzo trovato morto in piscina a Milano: la tragedia dopo un bagno di notte

  • Studentessa 22enne della Bocconi morta a Napoli: è precipitata dal settimo piano

  • Paura all'Esselunga: donne aggrediscono la guardia con una siringa infetta dopo la rapina

  • Follia su un volo Air Italy per Malpensa: uomo impazzisce e aggredisce tutti, aereo costretto a tornare

  • Bimba ha un tumore al cuore: salvata a Milano con il primo intervento con gli ologrammi

Torna su
MilanoToday è in caricamento