RhoToday

Uccide la moglie malata e si suicida, ma scrive una lettera per chiedere perdono: eccola

Era accaduto nella mattinata di sabato a Senago, nel milanese. L'uomo è morto in ospedale

È morto all'ospedale di Niguarda Giuseppe Moia, l'anziano di 81 anni che nella mattinata di sabato 29 settembre, a Senago, ha sparato e ucciso la moglie malata, Luisa Valli, e poi ha tentato di togliersi la vita, sempre con un colpo di pistola. L'uomo, in coma da quando era stato soccorso dai sanitari del 118, è morto nel pomeriggio di domenica: i medici dell'ospedale milanese non hanno potuto fare molto che cambiare il destino che aveva scelto per sé e per la moglie. Un destino di morte.

Dal biglietto lasciato dall'81enne emerge un quadro di grande difficoltà maturate anche per i problemi di salute della moglie: "Lei oggi non ha più voce, non riesce a farsi capire...io non riesco più a dormire, non riesco nemmeno a camminare...". Una sola la sua richiesta: "Chiedo perdono... e chiedo di essere cremati insieme...". La coppia non aveva figli, in caserma si sono presentati i fratelli di entrambi i coniugi.

Gli spari e i soccorsi

Tutto era accaduto intorno alle 10.40 di sabato 29 settembre quando Moia ha preso la sua pistola calibro 22, detenuta regolarmente e nascosta in un cassetto. L'ha impugnata e si è diretto in camera da letto dove ha aperto il fuoco contro la moglie. Due colpi, dritti in testa. Proiettili che non gli hanno lasciato scampo. Poi ha puntato l'arma contro di sé e ha premuto il grilletto.

Sono stati i vicini di casa che hanno sentito gli spari a lanciare l'allarme. Sul posto erano intervenuti i sanitari del 118 e i carabinieri della compagnia di Desio. Per la donna non c'era più nulla da fare, mentre l'uomo era stato accompagnato in condizioni disperate al Niguarda, dove è morto domenica pomeriggio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul corpo dell'anziano dovrebbe essere eseguita l'autopsia, anche se le cause del decesso sono chiare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Lo spettacolo della cometa Neowise, visibile a occhio nudo sopra Milano

  • H&M chiude a Milano, lavoratori trasferiti ad Ancona (e non solo): "Non ci fanno rientrare"

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: 192 guariti, 15 nuovi positivi a Milano città

  • Bollettino contagi coronavirus: a Milano trovate sei persone positive, 16 nella città metropolitana

Torna su
MilanoToday è in caricamento