RhoToday

All'ospedale di Garbagnate Milanese il primario di urologia più giovane d'Italia

Virginia Varca, 38 anni, è subentrata al direttore uscente Andrea Gregori

Virginia Varca

Ha 38 anni, un'alta specializzazione in chirurgia laparoscopica mininvasiva e una lunga esperienza alle spalle, tanto da farle guadagnare il titolo di prima donna under 40 a capo di un’unità operativa di urologia in Italia. È Virginia Varca, da qualche giorno primario del reparto dell'ospedale di Garbagnate (Asst Rhodense), subentrata al direttore uscente Andrea Gregori che è passato all'Asst Fatebenefratelli e Sacco. 

"È un’eredità impegnativa la mia – ha spiegato la dottoressa Varca in una nota diramata dall'azienda –. Sono felice di questo nuovo incarico che porterò avanti con dedizione e con grande entusiasmo, oltre che con la collaborazione di tutta l’equipe".

"L’Asst Rhodense è all’avanguardia sotto il profilo dell’offerta terapeutica verso i pazienti, nella struttura di Garbagnate si fa chirurgia mininvasiva, laparoscopica, si applicano tecniche di trattamento della calcolosi con laser, c’è il trattamento con il laser della ipertrofia prostatica, insomma una vera eccellenza – ha aggiunto il Primario Andrea Gregori —. Il trasferimento dell’ospedale di Garbagnate nella nuova sede ha fatto si che fossero messe a disposizione del reparto di Urologia, e non solo, attrezzature e macchinari che ci hanno fornito la possibilità di applicare nuove tecnologie per una urologia moderna".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • Incidente sull'A4, camion ribaltato in mezzo alla carreggiata: sei chilometri di coda

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento