RhoToday

Nerviano, la Lega: "Stop ai questuanti in giro per la città"

Massimo Cozzi: "Se veramente si vuole aiutare le persone bisognose, basta dare un contributo alle associazioni di volontariato nervianese"

Una donna che chiede l'elemosina

Stop ad accattoni e questuanti a Nerviano. È la sezione nervianese del carroccio a chiederlo al sindaco Enrico Cozzi, dopo che diversi cittadini hanno segnalato la presenza di questuanti in diversi luoghi del territorio comunale, in special modo al mercato di via Toniolo e all’ingresso dei cimiteri del capoluogo.

“Negli ultimi giorni, in particolare, è stata segnalata la presenza di una donna che, in compagnia di una bimba, chiede la carità all'esterno del Cimitero del Capoluogo, facendo proprio leva sulla sua presenza per impietosire la gente — scrive Massimo Cozzi, consigliere comunale della Lega, in un comunicato —. Una scena di sfruttamento vergognoso della quale faremmo volentieri a meno e che richiede un intervento immediato per porvi fine”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ‘Lumbard’ invitano i nervianesi a non dar loro nessuna offerta: “È la cosa migliore per allontanarli. Se veramente si vuole aiutare le persone bisognose, basta dare un contributo alle associazioni di volontariato nervianese che agiscono quotidianamente nella realtà sociale nervianese”, concludono gli esponenti del carroccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento