RhoToday

Rho: cancellata la scritta della vergogna "W la Mafia"

Una mano di grigio ha cancellato "W la mafia". Andrea Orlandi, assessore al bilancio e alle politiche giovanili: "Lì faremo dipingere il muro della legalità"

La scritta è stata coperta (foto Gemme)

Cancellata la scritta della vergogna. Il graffito "W la mafia" è stato cancellato. Una mano di vernice grigia ha coperto il murales giallo che - qualche giorno fa - era apparso sulle mura del sottopassaggio di via Capuana. Ma non è tutto: Gianluca - giovane writer dell'Altomilanese - aveva lanciato una proposta: "Disegnare sulle mura del sottopassaggio per farlo diventare una specie di hall of fame".

Una richiesta che sembra sarà accolta dall'amministrazione comunale rhodense. "Le scritte - spiega Andrea Orlandi, assessore al bilancio e alle politiche giovanili - su quel muro non sono solo gravi per il messaggio che hanno passato ma anche perché è un chiaro segnale dei disagi giovanili che si vivono in quel quartiere. Mi è nata - prosegue Orlandi - quindi l'idea di fare un muro della legalità dove al posto delle varie scritte si organizzi un concorso o qualcosa di simile che veda gli stessi giovani protagonisti per fare dei disegni che sviluppino il tema della legalità. Sarebbe - conclude l'assessore - davvero un bel segnale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Cinque trattorie milanesi da provare a Milano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento